Qualche video utile

Loading...

martedì 29 maggio 2012

Torta semplice

Ingredienti:

6 cucchiai di crusca di avena
1 cucchiaio di crusca di frumento
2 uova
1 yogurt bianco 0,1
2 cucchiaini di tic
1/2 bustina di lievito per dolci vanigliato
2 cucchiaini di Tic
aroma al gusto arancia



Montare gli albumi a neve con un pizzico di sale e a parte montare i tuorli con il dolcificante. Aggiungere poi ai tuorli lo yogurt, l'aroma all'arancia, le crusche ed infine gli albumi. Gli albumi devono essere incorporati delicatamente mescolando dal basso verso l'alto per non farli smontare.
Preriscaldare il forno a 180° e quindi infornare per circa 25 minuti. 

Da dividere per tre giorni

lunedì 28 maggio 2012

Girelle di frittata

Ingredienti:


Versione 1
4 uova
grana grattugiato ( solo in mantenimento) q.b.
sale e pepe
spinaci
1 wurstel grande di pollo e tacchino
certosa light
4 fettine di melanzane arrostite




Usare due uova per frittata.
Nella prima aggiungere sale, pepe, poco formaggio gratt. e spinaci.
Nella seconda al posto degli spinaci aggiungere il wurstel a pezzetti.
Mettere la prima frittata sul piatto, spalmare uno strato di certosa, senza esagerare, le melanzane arrostire e chiudere con la seconda frittata come fosse una torta. Poi arrotolare.
Tagliare a fette il rotolo, quando si è a temperatura ambiente, le girelle sono più buone.




Versione 2
4 uova
sale e pepe
due fette di prosciutto cotto magro
1 sottiletta light
un po' di pomodori pelati a pezzetti
origano








Fare una prima frittata con una fetta di prosciutto a pezzetti ed una invece con un po' di pomodori pelati (tanto quanto ne bastano per colorare la frittata) e origano. Naturalmente sale e pepe.
Mettere la prima frittata sul piatto dividere la sottiletta in due parti e metterla per tutta una metà della frittata e coprire poi con la seconda fetta di prosciutto. Chiudere infine con la seconda frittata e arrotolare.




Come avrete notato le versioni possono essere infinite, secondo i gusti e gli ingredienti a disposizione al momento. Le girelle piacciono anche ai non dukaniani :D

Coppa golosa allo yogurt

Ingredienti:


torta  http://angolinodellericettedukan.blogspot.it/
yogurt total 0
aroma a piacere
dolcificante a piacere








La preparazione è molto semplice, si riveste una coppetta da macedonia con fettine sottili di torta, poi si riempe con yogurt dolcificato e aromatizzato a piacere.
Poi si fa riposare in frigo qualche ora, almeno due.
l'idea mi è venuta guardando la torta allo yogurt di mia figlia, non ci voleva un genio per idearla, poichè sono in mantenimento avevo pensato di usare uno yogurt alla frutta o aggiungere frutta a pezzetti, ho scelto la versione più leggera per chi sta ancora in crociera.
Io ho usato l'aroma vaniglia.

sabato 26 maggio 2012

Croissant Dukan

ingredienti:
3 uova
2 cucchiai maizena
dolcificante (5 cucchiai liquido)
aroma vaniglia
2 cucchiaini lievito per dolci


per la dutella:
1 tuorlo
dolcificante
1 cucchiaino cacao magro


Separare i tuorli dagli albumi. Montare gli albumi a neve. Mescolare i tuorli con maizena, aroma, dolcificante e lievito. Aggiungere poi delicatamente gli albumi. In una teglia rotonda mettere carta da forno e stendere l'impasto. Infornare per a 160-180 gradi finche non prende colore. Togliere dal forno la carta da forno con l'impasto e schiacciare con un mattarello (quasi a sembrare che venga stesa). Tagliare in otto triangoli (come tagliasse una pizza). Lasciare raffreddare. Preparare la dutella mescolando un tuorlo con dolcificante a piacere e il cacao. Mettere un pò di dutella su ogni triangolo e chiudere partendo dai bordi arrivando alla punta. Spennellare con uovo e infornare fino a che raggiungano un colorito più scuro.

mercoledì 23 maggio 2012

Una ricetta che non si mangia!!!

Questo blog si occupa di ricette, lo dice il titolo stesso :) ed è proprio una ricetta che sto per proporvi, una ricetta che, appunto, non si mangia, ma che vi appagherà lo stesso!!! 
Una delle regole basilari di una dieta consiste nell'eliminazione quasi totale del sale, causa di ritenzione idrica e di quegli orribili inestetismi come cellulite e pelle a buccia d'arancia. 
Come accade quasi sempre, anche in questo caso, la cura (o almeno un aiuto efficace) possiamo trovarla nella causa! Infatti il sale causa ritenzione idrica ma, usato nel modo giusto, ci fornisce il giusto aiuto nella sua riduzione. E non stiamo parlando di costosissimi prodotti estetici, ma del comune sale grosso da cucina, associato ad uno dei prodotti più amati dalla cucina mediterranea: l'olio d'oliva.
Vediamo come fare di questi due ingredienti un potente prodotto drenante ed emolliente!!


Ingredienti:
1 chilo di sale grosso
Olio d'oliva Q.B.

Procedimento:
Mettere 1/2 chilo di sale in una ciotola e ricoprire di olio d'oliva. Disperdere il sale rimasto in una vasca d'acqua calda. Usate l'impasto di sale e olio come un normale esfoliante, spalmando per tutto il corpo e procedendo con uno scrub, insistendo sui punti critici (di solito fianchi, interno cosce, e polpacci). Senza eliminare quest'impacco dal corpo immergetevi nella vasca, e godetevi un bagno di almeno 20 minuti. Rilassatevi con un po' di musica di sottofondo o con un buon libro. Infine risciacquate con il vostro solito bagnoschiuma. Gli effetti li noterete subito, la pelle risulterà più morbida ed elastica e l'impellente bisogno di plin-plin vi dimostrerà la fondatezza di questo semplice rimedio!!!

Buon bagno a tutti coloro che vorranno fidarsi di questi semplici consigli!!!

martedì 22 maggio 2012

La dispensa del Bodybuilder

Vi starete già chiedendo cosa hanno in comune le Desperate Dukanians con i fustacchioni (e le fustacchione) del bodybuilding... In realtà la risposta è semplice: tutte e due seguiamo un'alimentazione prevalentemente proteica (o almeno noi DD ci proviamo!!!).
Per questo da un po' di tempo seguo, molto timidamente in realtà, questa meravigliosa pagina su Facebook: https://www.facebook.com/bodybuildingpantry
Date un'occhiata e vi accorgerete che contiene una vera e propria miniera di ricette inedite ed originali,  adatte al nostro regime. Io ne sono assolutamente entusiasta!!!
Poi magari può essere che qualcuno rimanga folgorato dai fisici statuari e dall'assoluta assenza di imperfezione di quei corpi levigati e decida di associare del sano sport alla dieta. Pensiero che, ci tengo a rassicurarvi, è ben lungi da me per ora. Fino ad oggi in casa mia l'unico ad avere la tartaruga è il cane:

Un grazie di cuore a Rossella che ha condiviso il suo grande lavoro con noi :)

Pane proteico

Lo ammetto! Quando Cri-Cri ha pubblicato la foto del suo pane sul gruppo Protal siamo quasi impazzite all'idea di poter mangiare finalmente qualcosa di tanto familiare. E in tutte è nata la voglia di cimentarsi in questa preparazione.. anche in me!!!





Ingredienti:
- 1 kg di farina Manitoba
- 600 ml di acqua
- mezzo cubetto di lievito di birra o mezza bustina di lievito di birra liofilizzato
- un pizzico abbondante di sale
- 80 grammi di maizena

Procedimento:
Impastare la farina con l’acqua e far riposare per una decina di minuti. Trascorso questo tempo dobbiamo procedere al lavaggio, per eliminare tutto l'amido dall'impasto. E' un'operazione semplice ma un pochino noiosa perchè dobbiamo sciacquarlo per almeno 20 minuti, finchè l'acqua non risulterà limpida ed in mano nostra sarà rimasto solo un impasto molto elastico, dal colore giallognolo, il glutine. Sciogliere il lievito in poca acqua tiepida e aggiungerlo al glutine insieme alla maizena, all'aroma ed al sale. Far lievitare almeno un'ora, dopodichè cuocere a 200° per 20 minuti. Il risultato è un pane il cui unico amido è la maizena (vengono fuori circa 8 piccoli panini, quindi possiamo mangiarne 2 al giorno). Certo che per associare il sapore al vero pane occorre un po' di impegno.. però può togliere la voglia! 

Petto di pollo ai funghi in salsa rosa

Se, come me, siete stanchi della monotonia del petto di pollo e davvero non sapete più in che modo cucinarlo per renderlo più "simpatico", provate questa ricetta e scoprirete che il pollo può ancora stupirvi!!! A me è piaciuta tanto e, credetemi, il petto di pollo davvero mi stava diventando odioso!!!


Ingredienti:
300gr di petto di pollo (quantità indicativa)
Funghi in scatola (in modo che siano già cotti)
1/2 scatola di pomodori pelati
1 cucchiaino di olio (tollerato)
2 cucchiai di philadelphia balance
Cipolla a piacere
3 cucchiai di vino bianco

Procedimento:
In una padella mettete il cucchiaino d'olio (se non lo usate mettete un po' di acqua e dado) e soffriggete un po' di cipolla. Aggiungete i pomodori pelati tritati e fate cuocere un po'. Unite i funghi e fate cuocere ancora un po'. Aggiungete il pollo e portate a cottura, sfumando con il vino bianco e aggiustando di sale e pepe. Quando il pollo sarà cotto toglietelo dal sughetto e a questo aggiungete i 3 cucchiai di Balance (o Linessa) e fare ritirare un po', poi versate la salsa rosa ottenuta sul pollo e gustate!!
Bon appetit!!

mercoledì 2 maggio 2012

Piadina Dukan

Ingredienti:
2cm di crusca d'avena
1cm di crusca di grano
1cm di total
1 albume
sale
un pizzico di lievito








Preparazione:
mescolare tutti gli ingredienti e formare una cremina. In una padella antiaderente, versare qualche goccia di olio e strofinare con carta da cucina. Versare la cremina nella padella fredda e spalmarla in modo da ricoprire tutto il fondo. Accendere il fornello e far cuocere col coperchio. Girare e finire di cuocere. 
Far scaldare la teglia per la piadina e metterci la piadina appena fatta e rigirarla più volte per farla diventare croccante.
















Farcire a piacere!